miércoles, 9 de agosto de 2017

Unione Europea: Francia contraria a sanzioni contro Caracas. UE spaccata (Selvas)

Fonte: Selvas, 03/08/2017


Pechino: "La Cina ritiene che il governo venezuelano e il suo popolo hanno le capacità per gestire i loro affari interni"

I 28 Paesi dell'Unione Europea sono spaccati riguardo alla richiesta della Spagna sull'urgenza di applicare sanzioni dannose per il Venezuela. In realtà, l'interessata proposta dell'ex potenza coloniale in terra latinoamericana, non è stata nemmeno discussa ufficialmente, perché era manifesta l'opposizione della maggioranza dei governi.

La Francia ha espresso il suo parere contrario, con la voce del presidente Macron: "Non vogliamo sanzioni, la Francia è disponibile a favorire negoziati attraverso il dialogo".

Brilla l'isolamento della Spagna che propugnava una paradossale esigenza: "...punire i responsabili della situazione" perché a Caracas non hanno frenato nè sospeso il referendum per designare i delegati a riformare la Costituzione.

Federica Mogherini, addetta alla politica estera della UE, condivideva con fervore questo inedito "diktat": castigare chi non sospende una consultazione elettorale, danneggiare sicurezza e livello di vita degli elettori. Colpevoli di usare una "arma democratica di diffusione massiva"?
_________________ 

Para un blog es muy importante que el lector haga el esfuerzo de clicar en los botones sociales "Me gusta", "Tweet”, “G+”, etc. que están por debajo o a lado. Gracias. 

Per un blog è molto importante che il lettore faccia lo sforzo di cliccare sui tasti social "Mi piace", "Tweet", “G+”, etc. che trovate qui sotto o a lato. Grazie

No hay comentarios :

Publicar un comentario

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...