miércoles, 28 de junio de 2017

Venezuela: Attaccato il Ministero degli Interni ed il Tribunale Supremo (Scalata golpista)

Fonte: Selvas, 28/06/2017

Coriolanis. Da un elicottero che volava sopra la sede del Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ) e sul Ministero degli Interni, sono state lanciate alcune granate e sparate varie raffiche. Immediatamente è scattato il piano di sicurezza. Sul cielo di Caracas si sono levati in volo aerei Sukhoi.

Alla guida dell'elicottero vi era l'ispettore Oscar Perez, appartenente a un reparto speciale, noto come attore e produttore di un film thriller. Non si tratta di un generico "poliziotto", come è stato presentato dalle agenzie. Era il pilota di fiducia dell'ex generale Rodriguez Torres.
La settimana scorsa, l'ex ufficiale è rimbalzato in primo piano, non più come un conciliante e cauto aderente alla fronda moderata dell'opposizione, ma come collaboratore attivo della DEA. E' stato diffuso un documento trafugato dall'agenzia antinarcotici degli Stati Uniti in cui il profilo di Rodriguez Torres era quello di un collaboratore attivo dei "servizi".

Lettera degli italiani del Venezuela: solo un settore della comunità italiana appoggia l'opposizione

Ricevo e pubblico la lettera degli italiani del Venezuela diffusa dal Circolo Bolivariano "Antonio Gramsci", Caracas 23/06/2017 - Pubblicata anche da Cambiailmondo e Selvas

Nota di Selvas, 25/06/2017. La comunità italiana in Venezuela è composta da circa 150 mila cittadini di passaporto e oltre 2 milioni di oriundi. L'intero circuito mediatico della penisola e i suoi polverizzati partiti -distorcendo la realtà- difendono inspiegabilmente una minoranza di violenti. La stessa che non esiterebbero a reprimere con decisione se attuasse a Roma o Milano. I "diritti umani" non sono estensibili, onnicomprensivi, né possono dipendere dalla geografia. Dallo staff di Gentiloni, purtroppo, con eccessiva leggerezza si fa allusione a imprecisati "maltrattamenti verso la comunità italiana". Attaccare un aeroporto militare, linciare e bruciar vivo un afro-venezuelano è ovunque un delitto. Assicurare alla giustizia i colpevoli è un imperativo morale, anche se il presunto colpevole possiede un passaporto italiano. La "solidarietà palazzinara" non giustifica dichiarazioni che rasentano l'apologia di reato. Per la precisione, alla nota di Selvas si aggiunge che l'italiano di cui si parla è Enzo Franchini; uno dei presunti colpevoli (che tutto il mondo ha visto nei vari video) del linciaggio, dell'accoltellamento e di cospargere benzina e dare fuoco, bruciare vivo al povero afro-venezuelano Orlando Figuera è proprio questo facoltoso italo-venezuelano, laureato in una università italiana e di professione costruttore, palazzinaro. Uno dei presunti responsabili di questo orrendo omicidio è uno che proprio non si può definire povero. Il ragazzo ammazzato, Orlando Figuera di soli 21 anni, ha avuto il solo torto di avere un colore della pelle non proprio bianco, indossare una maglietta di colore rosso e passare davanti a quest'orda di scalmanati fascisti.

Lettera dal Venezuela alle italiane e agli italiani (Da Cambiailmondo)

Pubblichiamo una importante lettera sottoscritta da diversi connazionali in Venezuela e inviata agli italiani, sulla strumentalizzazione della “presenza italiana” in questo paese – fatta in più occasioni anche da dirigenti politici e di Governo – e sulla (dis)informazione a senso unico che è rilanciata dai maggiori media italiani sul paese sudamericano. (Segue testo integrale)

“Care italiane, cari italiani, cari connazionali,

martes, 27 de junio de 2017

Colpevole silenzio! (Articolo di Rosa Bruno sul genocidio silenziato nel Congo con oltre sei milioni di morti. Attenzione: immagine forte)

Rosa Bruno, Eliotropo, 27/06/2017


Mentre, qui da noi l'egoismo viene esaltato ed assunto a linea politica. Mentre il pensiero comune diventa terribile avvicinandoci a coloro che riempirono, e riempiono, le piazze dei Benito e degli Adolfo di ogni tempo.

Mentre l'indifferenza condanna l'umanità intera ad un trauma umiliante e necessario... in Congo si consuma, nel silenzio un genocidio senza precedenti e senza vergogna. I moralisti 2.0 con i padroni del mondo di tutto parlano, infuriandosi per una invasione inesistente, mentre l'Africa muore. Europa e USA, campioni della memoria, ipocriti da sempre ne sono complici, dove non addirittura artefici.

domingo, 25 de junio de 2017

Auguri ad Enzo Apicella per i suoi 95 anni!

Attilio Folliero, Caracas 25/06/2017

Invito a visionare anche:

Ho conosciuto il grande Enzo Apicella a Caracas in occasione della FILVEN 2007, giusto 10 anni fa. In quella occasione ebbi anche l'onore di presentare il suo ultimo libro "Che Dio benedica l'America".

Enzo Apicella è nato a Napoli un 26 di giugno del 1922 e da quando l'ho conosciuto, ogni anno il 26 di giugno è diventata per me una data importante... imprescindibile fare gli auguri al grande Enzo, all'amico Enzo, allo stimato Enzo Apicella. Tra l'altro mi confidò che lui si avvicinò al mondo della caricatura grazie al grande caricaturista Umberto Onorato, amico suo originario della mia città, Lucera.   

jueves, 22 de junio de 2017

Maturità 2017 - Prova di matematica al Liceo Scientifico (Soluzione consigliata)

Attilio Folliero, Caracas 22/06/2017

Il 15 dicembre del 2009 il sito "Osmosi delle idee" ha pubblicato un articolo intitolato "Pedalare con una bici dalle ruote quadrate".

L'articolo era stato poi ripreso dal blog matematicamedie.blogspot.com.

In pratica quell'articolo, oggi è diventato la prova di matematica per la Maturità 2017 al Liceo Scientifico.

Di seguito riproponiamo questa originalissima e difficilissima prova di matematica. Provate a risolverla.

domingo, 18 de junio de 2017

Il mare più bello d'Italia 2017 (Guida di Legambiente e Touring Club Italiano)

Fonte: Legambiente, 16/06/2017 - Foto da Internet

Le cinque vele premiano quest’anno i comprensori turistici Litorale di Chia (Sardegna), Maremma Toscana (Toscana) e Baronia di Posada e Parco di Tepilora (Sardegna) sul podio della classifica. La Sardegna la regione più premiata con 5 comprensori marini a 5 vele Molveno (Tn) si conferma vincitore della classifica dei laghi. Il Trentino Alto-Adige al top per i comprensori lacustri.

A guidare la classifica dei comprensori turistici a cinque vele sono il Litorale di Chia (a sud della Sardegna che interessa l’area del comune di Domus de Maria in provincia di Cagliari), la Maremma Toscana al secondo posto (con Castiglione della Pescaia come miglior comune, seguito da Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica in provincia di Grosseto) e al terzo posto svetta la Baronia di Posada e Parco di Tepilora (in provincia di Nuoro sulla costa occidentale della Sardegna, che ha come miglior comune quello di Posada, seguito da Siniscola). Segue la classifica dei comprensori marini a 5 Vele.

domingo, 11 de junio de 2017

Campionato Mondiale di Calcio Maschile Under-20 2017: Inghilterra campione del mondo; 2° Venezuela; 3° Italia; 4° Uruguay (Risultati e Statistiche storiche)

Attilio Folliero, 27/05/2017
Ultimo aggiornamento 11/06/2017

Aggiornamento Finale 11/06/2017. Nella finale del mondiale, Inghilterra batte il Venezuela per 1 a 0 ed è campione del mondo. La finale per il 3° tra Italia e Uruguay finisce 0 a 0; ai calci di rigore Italia vince 4 a 1. Classifica finale: Inghilterra Campione del mondo, Venezuela seconda, Italia terza, Uruguay quarta. Miglior giocatore del torneo: l'inglese Dominic Solanke. Capocannoniere: l'italiano Riccardo Orsolini con 5 gol.

Aggiornamento Semifinali 08/06/2017. Venezuela batte l'Uruguay ai calci di rigore ed approda alla Finale, dove incontrerà l'Inghilterra che ha sconfitto l'Italia. Uruguay-Italia finale di consolazione.

viernes, 9 de junio de 2017

La Invasión de EEUU a Venezuela (CNEL - GNB - Hernán Márquez)

CNEL (GNB) Hernán Márquez, 09/06/2017 

El Terrorismo y los actos vandálicos que está viviendo Venezuela, causado por la oposición política venezolana, “es una guerra no convencional” y esta conceptualizada en el documento TC 1801 del Estado Mayor del Departamento del Ejercito de EEUU, publicado en noviembre 2010, el cual es un recetario del gobierno norteamericano donde define las etapas y estrategias para invadir a Venezuela y a los países izquierdistas y progresistas del continente americano y del Caribe; en atención a ello, define la guerra no convencional: “… como el conjunto de actividades dirigidas a posibilitar el desarrollo de un movimiento de resistencia o la insurgencia, para coaccionar, alterar o derrocar a un gobierno… ”, p.6.

lunes, 5 de junio de 2017

Stevia, una piccola pianta contro l’industria saccariera

Corinne Smith (*) – Tratto da “L’Ecologist italiano” nr. 4
Fonte: Disinformazione.it

Originaria del Paraguay, la Stevia rebaudiana Bertoni presenta delle foglie che hanno un potere dolcificante quaranta volte superiore a quello dello zucchero. La Stevioside estratta dalla pianta è, a sua volta, trecento volte più dolcificante! La Stevia è attualmente utilizzata come edulcorante in Giappone, in America latina, in Cina, e come complemento alimentare negli Stati Uniti ma è... proibita in Europa.

Un'alternativa allo zucchero, ai dolcificanti di sintesi... e agli industriali del settore?

domingo, 4 de junio de 2017

Profonda indignazione in tutto il Venezuela per la morte di Orlando Figuera, bruciato vivo dai “pacifici manifestanti” di opposizione (Attenzione: immagini forti)

Attilio Folliero, Caracas 04/06/2017

Vedasi anche:

Orlando Figuera è morto oggi per arresto cardiaco. Il suo corpo non ha resistito alle terribili conseguenze a cui era stato sottoposto la mattina del 20 maggio. Quella mattina mentre si recava al lavoro, in moto, ha avuto la sfortuna di passare per la zona di Altamira. Il quartiere Altamira, nel più ricco Municipio del Venezuela, ovvero “Chacao”, è l’epicentro delle violenti manifestazioni contro il governo di Maduro.

Orlando Figuera è stato intercettato, linciato e poi bruciato vivo. Gli stessi manifestanti hanno poi diffuso nelle reti sociali le immagini del linciaggio e addirittura le foto dei festeggiamenti. Infatti, dopo il linciaggio hanno anche celebrato il loro atto (foto sotto).

Vaccini e medici radiati. Classe dirigente medica incapace di prevedere le conseguenze delle sue decisioni su se stessa



Due medici vengono radiati nell’indifferenza generale, accusati sostanzialmente di reati contro l’ortodossia.Esattamente un anno fa a Rimini si concludeva la terza conferenza nazionale della professione medica (guardiamo al futuro quale medico, quale paziente, quale medicina nel ssn?).Le sue conclusioni politiche furono chiare e unanimemente condivise:
- la professione ha problemi epocali tali da rischiare la compromissione della sua credibilità, del suo prestigio, della sua autorevolezza
- la strada per riaffermare status ruolo identità funzione è quella della propria ridefinizione cioè un programma di autoriforma.

A un anno di distanza due medici vengono, nell'indifferenza generale, radiati dall'albo professionale accusati sostanzialmente di reati contro l'ortodossia, episodi, che, sfrondati dalle loro tecnicalità (sulle quali non intendo soffermarsi) sembrano essenzialmente preludere ad una medicina tutta scienza ma senza coscienza e quindi priva di buon senso. Obbligare a sottomettersi a dei trattamenti sanitari e radiare dei medici che su questo obbligo incondizionato dissentono, è la stessa cosa. In entrambi i casi si ha una manifestazione di impotenza nel senso che la coercizione vale come fallimento della ragione.

"Vaccinazione: il killer silenzioso" (dal libro "Vaccination The Silent Killer" di Ida Honorof e E. McBean, pubblicato nel 1977)

"Vaccinazione: il killer silenzioso"

Il pezzo che segue è un estratto dal libro "Vaccination The Silent Killer" di Ida Honorof  e E. McBean, pubblicato nel 1977. In questo passaggio gli autori sostengono che la grande epidemia influenzale del 1918, denominata "Spagnola", fu in realtà causata da una massiccia campagna di vaccinazione effettuata negli Stati Uniti durante la Prima Guerra Mondiale. Una tesi forse estrema, che però potrebbe aiutare a capire le origini, mai chiarite fino in fondo, di una epidemia che causò il triplo dei morti della stessa Guerra Mondiale. Di fatto, come dice Wikipedia, sappiamo che "il virus fu portato in Europa dalle truppe del Corpo di spedizione statunitense che, a partire dall'aprile 1917, erano confluite in Francia per la Grande Guerra."

***(Estratto dal libro, pag. 28) Sono molto poche le persone che si rendono conto del fatto che la peggiore epidemia che abbia mai colpito l’America, la cosiddetta Influenza Spagnola del 1918 sia stata causata dalla massiccia campagna di vaccinazione portata avanti in tutta la federazione [statunitense]. I dottori hanno detto alla popolazione che la malattia era causata dai germi. I virus non erano ancora noti ai tempi altrimenti sarebbero stati incolpati loro. Germi, batteri e virus, assieme ai bacilli e ad un piccolo numero di altri organismi invisibili sono i capri espiatori sui quali i medici amano far ricadere la colpa delle cose che non comprendono. Se un medico compie un errore nel formulare una diagnosi e prescrivere la terapia, e uccide il suo paziente, può sempre dare la colpa ai germi, ed affermare che l’infezione del suo paziente non era stata precedentemente diagnosticata e che quindi era venuto da lui troppo tardi.Se torniamo indietro al 1918, il periodo nel quale esplose l’influenza, noteremo come essa esplose subito dopo la fine della prima guerra mondiale quando i nostri soldati stavano ritornando a casa da oltre oceano.

miércoles, 31 de mayo de 2017

Una foto emblematica ...

Attilio Folliero, Caracas 31/05/2017
Foto tratta dal sito Voci dalla strada, 31/05/2017

Segnalo questa foto del "principe” William scattata a Tuvalu, nel 2012. Mi sembra una foto emblematica della realtà: in pieno XXI secolo una parte ristretta della popolazione mondiale (qui rappresentata dal principe William) che domina ed una maggioranza dominata (i tuvaliani, in rappresentanza di tutti gli sfruttati del mondo).

lunes, 29 de mayo de 2017

Caracas: Giovane bruciato vivo da "pacifici manifestanti" anti-Maduro (Video e foto. Attenzione: immagini forti)


Aveva finito la giornata di lavoro, tornava a casa, era di pelle oscura, un afro-venezuelano. Orlando Figuera (1) cercava  una stazione del metro. Dimentico di trovarsi nella zona chic di Altamira e Chacao, quella dei più benestanti e reazionari di Caracas. Lì vivono soprattutto i discendenti dei migranti Europei. Arrivarono con valigie di cartone e pantaloni rattoppati,  ora vedono come un pericolo tutto il resto dei venezuelani, vale a dire il 95% della popolazione. Avevano le pulci, sono diventati una lumpen-borghesia improduttiva, però si credono discendenti diretti dell'aristocrazia spagnola. Quella che perse l'impero su cui non tramontava mai il sole, per mano di un certo Simon Bolivar e degli antenati di questo giovane vilmente sacrificato.

domingo, 21 de mayo de 2017

Cina: Principali dati economici annuali (Tabella e Grafici)

Attilio Folliero, Caracas 20/03/2014 - Ultimo aggiornamento 21/05/2017
Dati aggiornati al 2016

Vedasi anche

Principali Dati Economici della Cina (2000-2016)
Anno
PIL
(Mld US$)
Var %
Riserve Internaz. (Mld US$)
Titoli USA (Mld US$)
Riserve auree (Tonn.)
Bilancia Comm. (Mld US$)
Cina Export
Cina Import
2000
1.214,91
10,74%
165,57
60,30
394,08
24,15
249,24
225,10
2001
1.344,10
10,63%
212,17
78,60
500,14
23,09
266,66
243,57
2002
1.477,48
9,92%
286,41
118,40
599,99
30,34
325,64
295,30
2003
1.671,07
13,10%
403,25
159,00
599,99
25,52
438,24
412,73
2004
1.966,22
17,66%
609,93
222,90
599,99
32,06
593,39
561,34
2005
2.308,79
17,42%
818,87
310,00
599,99
101,98
761,95
659,97
2006
2.774,31
20,16%
1.066,34
396,90
599,99
177,50
968,92
791,12
2007
3.571,45
28,73%
1.528,25
477,60
599,99
262,38
1.218,27
955,89
2008
4.604,29
28,92%
1.946,03
727,40
599,99
297,62
1.430,45
1.132,83
2009
5.121,68
11,24%
2.399,15
894,80
1.054,10
196,38
1.201,97
1.005,58
2010
6.066,35
18,44%
2.847,34
1.160,10
1.054,10
184,04
1.578,42
1.394,38
2011
7.522,10
24,00%
3.181,15
1.151,90
1.054,10
153,88
1.897,54
1.743,66
2012
8.570,35
13,94%
3.311,59
1.220,40
1.054,10
230,44
2.049,02
1.818,58
2013
9.635,03
12,42%
3.821,32
1.270,10
1.054,10
257,58
2.209,59
1.951,66
2014
10.534,53
9,34%
3.843,02
1.244,30
1.054,10
382,05
2.342,30
1.959,47
2015
11.226,19
6,57%
3.330,36
1.246,10
1.762,32
602,71
2.289,05
1.679,35
2016
11.218,28
-0,07%
3.097,85
1.058,40
1.842,57
523,89
2.098,36
1.585,47
Fonte: Elaborazione Attilio Folliero su dati FMI, Banca del Popolo della Cina (PBC), Tesoro USA, Amministrazione Generale della Dogana della Repubblica Popolare Cinese

Grafico 1
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...